Cos’è l’Osteopatia

L'Osteopatia è una Medicina Complementare riconosciuta dall'Organizzazione Mondiale della Sanità, fondata su una conoscenza precisa della fisiologia e dell’anatomia del corpo umano.
Il metodo terapeutico, olistico, di cura-prevenzione si basa sul contatto manuale per la valutazione, la diagnosi ed il trattamento di diverse patologie, al fine di evidenziare le disfunzioni e l’assenza di mobilità dei tessuti che comportano un’alterazione dell’equilibrio generale dell’individuo.
Il termine “Osteopatia”, dal greco osteon-osso e pathos-sofferenza, fu introdotto nel campo medico dal Dr. A. T. Still (1874), fondatore della disciplina Osteopatica, per definire quelle disfunzioni organiche o funzionali che coinvolgono l’apparato muscolo-scheletrico sotto forma di tensione miofasciale e, pertanto, causa di un alterato allineamento posturale.
L'osteopatia è una pratica sanitaria manuale nata come medicina indipendente alla fine del 19º secolo negli Stati Uniti. Si è diffusa successivamente in Europa agli inizi del ‘900. Attualmente è riconosciuta in Inghilterra, Francia, Belgio, USA, Canada, Australia, Nuova Zelanda e in molti altri paesi europei è in via di riconoscimento.
In Italia viene inclusa tra le Medicine Complementari, non va quindi a sostituirsi alla medicina convenzionale bensì la affianca, avvalendosi della collaborazione di specialisti, dell’utilizzo della diagnostica per immagini o altri esami clinici.

Please publish modules in offcanvas position.